Pista Ciclopedonale - LUGUGNANA SITO WEB

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pista Ciclopedonale

Rubriche > Problemi & Disagi
 

23.03.2013
Venerdì 22 marzo si sono riunite, in seduta comune, la 1^ e la 3^ commissione consiliare per discutere, fra le altre cose, la mancata realizzazione delle piste ciclabili nella frazione di Lugugnana e in via Villanova.....http://www.portogruaro.veneto.it

 

PROBLEMI - DISAGI
Aiutaci a migliorare la nostra Frazione ed il nostro Comune!!!!

Se volete presentare una lamentela, una segnalazione o un disservizio relativo alla nostra collettivitĂ  del Comune potete rivolgervi direttamente a noi.
Lo segnaleremo immediatamente alle Amministrazioni e Uffici competenti... non appena  e se ci perverranno delle risposte ve le comunicheremo...

Precisiamo che le nostre segnalazioni vogliono essere solamente un contributo utile e costruttivo, senza polemiche o critiche di sorta.
SEGNALA UN PROBLEMA

01.10.2012
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHIEDE LA DISPONIBILITA’ DELL’ASSESSORE PROVINCIALE PRATAVIERA PER UN INCONTRO PUBBLICO SULLE PISTE CICLABILI DI LUGUGNANA

Il Sindaco di Portogruaro, Antonio Bertoncello, ha inviato all’assessore provinciale alla viabilità Emanuele Prataviera una richiesta di disponibilità ad effettuare un altro incontro pubblico nelle frazioni per fare il punto sulla questione delle piste ciclabili a Lugugnana.
“Ogni lunedì, nell’orario di ricevimento a Lugugnana, ricevo numerose richieste in merito alle problematiche, ormai annose, legate alle piste ciclabili. Riterrei opportuno e doveroso essere messo in grado di rispondere alle richieste, domande, sollecitazioni su un argomento particolarmente importante e sentito dalla popolazione, ma a tutt’oggi ciò mi risulta difficile malgrado le ripetute assicurazioni dell’Amministrazione Provinciale, del suo Presidente e dell’Assessore Prataviera”, ha detto il sindaco Bertoncello.
“Ritengo pertanto opportuno promuovere a Lugugnana un nuovo incontro pubblico, con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale di Portogruaro e della Provincia di Venezia, sollecitando un riscontro in tempi brevi”.

 

01.10.2012
PISTE CICLABILI DI LUGUGNANA E VIA VILLANOVA - L’ASSESSORE PRATAVIERA MANTENGA LA PAROLA DATA

Piste ciclabili di Lugugnana e via Villanova: a seguito della nota inviata dalla Provincia di Venezia e della comunicazione sulle risorse a disposizione per l’opera - circa 73 mila euro- l’Amministrazione Comunale di Portogruaro chiederà un incontro con la Commissione Provinciale competente per proporre tutti gli interventi correttivi del caso da attuare entro fine anno, o al massimo nella redazione del Bilancio di Previsione 2013.
“Le risorse necessarie per l’opera non avrebbero dovuto essere tolte- ha detto il sindaco Antonio Bertoncello - Si è trattata di una leggerezza che ha creato una situazione che ora la Provincia deve impegnarsi a superare.

Vogliamo sapere con quale criterio si è deciso di investire su altri progetti e non su quello delle piste di Lugugnana, già avviato, con gli espropri, nel 2005.
Non si assolva l’assessore Prataviera con giustificazioni tecniche, perché la situazione di fatto evidenzia poca attenzione verso il nostro territorio.

Trascinare quest’opera anno dopo anno senza darne attuazione è un fatto grave e che mortifica i cittadini. Ancor più è grave il fatto che l’Assessore Prataviera ha rassicurato durante un incontro pubblico sull’esecuzione dell’opera.
Se quanto affermato fosse stato vero, adesso ha l’obbligo di rimediare.
Altrimenti bisogna proprio considerare il suo atto come una presa in giro”.
Della questione saranno interessati e investiti i Gruppi Consiliari.
Fonte: http://www.comune.portogruaro.ve.it

 

20.06.2012
INCONTRO IN PROVINCIA PER FARE IL PUNTO SULLE OPERE E GLI INTERVENTI PREVISTI NEL TERRITORIO

Richiesto dal primo cittadino di Portogruaro, Antonio Bertoncello, si è svolto un incontro con l’assessore provinciale alla viabilità Emanuele Prataviera e i tecnici provinciali e del Comune di Portogruaro, finalizzato a fare il punto e verificare gli interventi previsti sul territorio, alcuni di questi in sospeso anche da molti anni, che fanno capo all’Ente provinciale.
“Il nostro pressing ha portato a ricevere attenzione su alcune importanti questioni: abbiamo ricevuto alcune rassicurazioni, definito una verifica puntuale sugli interventi previsti sulle piste ciclabili, sulle risorse a disposizione della Provincia e di Veneto Strade. Lo stato di crisi e l’impossibilità di utilizzare risorse è un dato di fatto, ma abbiamo registrato una certa disponibilità a venire incontro alle esigenze più urgenti manifestate dai cittadini su determinate opere”.
Nei prossimi mesi la Provincia ha assicurato che provvederĂ  alla riqualificazione della rotatoria tra  viale Pordenone e via Antinori; procederĂ  ad una verifica ed eventuale aggiornamento progettuale della nuova rotatoria prevista a Lugugnana all’intersezione tra via Fausta e via Chiesa; terrĂ  monitorata la situazione in via Fossalato, per verificare la necessitĂ  di eventuali ulteriori interventi; sarĂ  posta ulteriore attenzione alla rotatoria di Marina e verrĂ  fatta una ricognizione congiunta relativamente alle problematiche di sicurezza e scarsa illuminazione segnalate dai cittadini di Concordia e Portogruaro che caratterizzano via De Gasperi.
Sempre in tema di sicurezza stradale il Comune ha altresì rinnovato l’invito ad assumere provvedimenti adeguati per garantire maggior sicurezza all’intersezione tra la strada di accesso al cimitero a Portovecchio e la provinciale 463.
“Una particolare attenzione abbiamo posto al tema delle piste ciclabili che interessano la frazione di Portovecchio nel contesto più generale del progetto Giralemene per quanto riguarda gli interventi di competenza della Provincia anche in relazione con quelli già programmati da parte del Comune di Portogruaro. Discorso a parte merita il tema delle piste di Lugugnana e via Villanova sulle quali a fronte dei ritardi maturati si sono verificate le condizioni per un prossimo intervento di manutenzione stradale lungo i tratti interessati dalla sostituzione delle condotte dell’acquedotto.
Un incontro proficuo certamente- ha commentato il sindaco Bertoncello-  ma non posso non esprimere una forte preoccupazione per le esigue risorse trasferite dalla Regione a Veneto Strade, braccio operativo per la gestione della rete stradale, che di fatto porta al blocco di opere pronte per essere appaltate”.
Fonte: http://www.comune.portogruaro.ve.it

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu